Foto tessera
NOME: Christian Gastaldo (Krikki)

ETA': 42

PERSONAL BEST: Carpa Regina: Over 30,00kg

La mia passione per la pesca nasce fin da piccolo, visto che già il nonno e papà avevano una passione per questo sport. Infatti portavano sia me che mi fratello a pesca in qualsiasi tipo di acqua sia libera che privata.Le varie tecniche che usavamo spinning, fondo, passata ecc.. erano già subito per me fonte di apprendistato e sfida nei confronti di pesci che sembravano "mostri", qualsiasi specie o taglia fossero, sia perché molto difficili da prendere.

Che sia stato proprio questo fattore a far scoccare la scintilla non so, ma di certo la mia prima carpa, anche se non enorme, me la ricordo ancora, ECCOME! Avevo appena 17 anni quando per la prima volta vidi degli strani pescatori detti "carpisti" pescare in un laghetto privato diventato per tutti "palestra" per praticare Carpfishing. Alcuni di loro più o meno famosi (sta di fatto che alcuni sono stati i fondatori della nobile tecnica di pesca nel veneto, per non dire addirittura del nord Italia e sono ancora oggi dei miei fantastici amici, compagni di pesca nonché rinomati e stimati angler a distanza di quasi 20 anni).

Cominciai a chiedere più cose possibili, non certo quali fossero i loro PB "personal best" (domanda che oggi mi fanno tutti i più o meno giovani che mi incontrano) e iniziai a carpire ogni segreto possibile guardando e leggendo i primi libri che uscivano in edicola.. oggi pur essendo abbonato a tutte le riviste del settore e avendo collezionato per anni tutti i libri riguardanti il mio sport preferito non ho ancora finito di imparare! Finché un giorno alla bella età di 18 anni presi la patente, la mia prima automobile e con molti sacrifici finalmente la mia prima attrezzatura da carpfishing: 3 Royal carp da 3 lb 13 piedi , 3 Shimano btrl (quelli blu) , 3 segnalatori Taipon e 3 mitiche "scimmie" colorate che si conficcavano ancora nel terreno, uno splendido e mitico pod Venturini verde oliva; non mancava il classico guadino da mare, un materassino artigianale fatto con un sedile dell'auto e poi rivestito dalla nonna con della pelle nera e per finire un gioiello di comodità, la mia prima branda grc cocoon (per la cronaca c'è l'ho ancora) . Qualche piombo, finali e un pò di minuteria che si trovava qua e la nei negozi specializzati.Il problema più grande erano le boilies: anche se a quei tempi la scelta era molto facile, in quanto le aziende produttrici erano tre, ovvero Mistral, Solar, Nutrabaits il problema era che un kg di boilies costava una follia.

Fù così che mi attrezzai con mio fratello e un altro carissimo amico (Classe) per farcele in casa e secondo noi erano veramente eccezionali, ma per avere le prime catture ci vollero mesi! Col tempo e tante e tante "bianche" ma anche tanti pesci presi un pò per tutta l'Italia e l'Europa le soddisfazioni arrivarono (Ostellato, Dese, Po, Bolsena, Piave, Sile, Cassien, Raduta, Ossiacher, Collettore padano, Pietrafitta, Marocco, Bomba).

Ma veniamo ai nostri tempi, iniziamo col dire dove pesco: di sicuro amo le acque ferme, i grandi laghi, sia italiani che esteri in più cave e canali all'occorrenza. Ho pescato per molti anni a Raduta, dove dopo numerosi pesci "over" ho preso il mio personal best: una regina di oltre 30kg.. ovviamente altre big (intendo per me pesci oltre i 20kg, anche se al giorno d’oggi si tende a considerare una big un pesce almeno di 30kg, FANTASCIENZA) le ho prese anche in Marocco, Bolsena, Cassien e i vari canali e fiumi italiani. Di sicuro frequentando anche laghi a pagamento e gestendone uno, "Le Giarette", diventa tutto più facile ma se considero anche che da due anni pratico le varie gare FIPSS e FIPSAS, e pescando prevalentemente pesci di taglia sicuramente minore devo dire che per me ogni pesce è importante ai fini di classifiche, foto o ricordi particolari. Non ultimo quello di essere diventato campione italiano per società , Alta Padovana, dopo aver vinto provinciale e regionale in due anni , BEL COLPO! Naturalmente tutto questo in coppia col mitico Duco, nonché fratello e compagno di mille avventure!

Quest'anno non sarò solo in questa avventura (Club azzurro) con me ci saranno anche altri amici, colleghi e stimati carpisti nuovi e vecchi dell'Alta padovana, società di cui faccio parte e di cui me ne vanto! Sono iscritto inoltre alla DreamCarp di Venezia da quasi 6 anni. Non disdegno le gare anche nei laghi a pagamento, visto che ogni anno e da molti anni organizzo con successo bellissimi enduri a coppie con vari scopi sia benefici che Memorial.Tutte queste gare credo servano a tutti sia a livello tattico, tecnico e come ottima pubblicità che posso dare all'azienda che rappresento ormai da 3 anni "Fishfood".

Azienda che mi da la massima fiducia sia a livello di esche e di struttura, visto il fantastico rapporto che ho istaurato con il titolare, Mirko, e il direttivo. Infatti i massimi risultati che ho ottenuto nelle varie competizioni posso dire che siano merito proprio delle mitiche boilies, su tutte Ananas e Banana, esca che è sempre presente su una o due canne del mio pod, sia in presentazione neutra o pop-up. Pescando praticamente tutto l'anno e come tester, amo svariare anche le mie scelte a livello di gusti e diametri, dall'8 al 30 mm, e visto che a disposizione l'azienda mi offre più di 15 tipi di boiles diverse, sia di gusto che di diametro, posso dire che sono riuscito a districarmi e ottenere tanti pesci anche nelle situazioni più complicate. Di sicuro non cambio mai le mie 3-4 presentazioni a seconda del numero delle canne con cui pesco, e cioè, pop-up, bilanciato e zig-rig, tutte montate su finali in fluorocarbon e il più delle volte con ami non superiori alla misura del 4-6. Da tempo ho infatti sostituito la treccia con fluocarbon di vari libraggi.

Di certo oltre 20 anni di carpfishing non si scordano facilmente e non bastano certo poche righe per capire cosa vuol dire vivere questa passione così ricca di soddisfazioni e cosa c'è da imparare, da tutti. Di certo non saranno le attrezzature all'ultima moda o qualche boilies miracolosa che ci faranno conoscere, catturare o magari vincere di più ma, la nostra PASSIONE, la voglia di mettersi sempre in gioco e di confrontarsi con chiunque ci capiti vicino e non importa che siano i più famosi "Vip" o tester delle più rinomate ditte del settore.

Christian Gastaldo, in arte Krikki

Cattura

Copyright © 2018 Fishfood carp bait. Tutti i diritti riservati
. Designed by qood